E 646 158

646158_1

646158_2

646158_3

La E.646.158 è stata costruita nel 1964 dalle Officine Breda, destinata al traino di treni passeggeri. In origine ha posseduto la livrea grigio-verde con modanature di alluminio lungo tutta la cassa, poi eliminate nel corso degli anni ’70 per motivi di manutenzione e pulizia. La locomotiva ha mantenuto la colorazione grigio-verde fino ai primi anni ’80, periodo in cui le è stata applicata quella arancio-viola identificativa dei mezzi navetta. Nel maggio 2000 la E.646.158 ha ricevuto nuovamente la storica livrea grigio-verde ad opera dei volontari di Smistamento. Nonostante numerose azioni vandaliche più volte è stata rivernicata e ripulita dai graffiti.

Nel 2004, grazie al fermo prolungato della locomotiva in officina per l’installazione dell’apparecchiatura SCMT, è stato possibile riverniciarla completamente e rivestirla con pellicola trasparente antigraffiti. In questa occasione ha ricevuto una variante di verniciatura, con i caratteristici baffi frontali portati da alcune unità – fra cui proprio la 158 – nei primi anni dopo la trasformazione per i servizi navetta.

Nel 2008 ha subito – fra le ultimissime macchine del suo gruppo – la Revisione Generale ed è quindi tornata in Lombardia per essere utilizzata in compiti poco gravosi in attesa della sua definitiva assegnazione al parco storico Trenitalia. Eccone i principali dati tecnici:

E’ ufficialmente assegnata al parco storico di Trenitalia.