24 maggio: il treno torna a Varallo Sesia

Domenica 24 maggio il primo treno ufficiale sulla Novara Varallo dopo un anno di chiusura.

Il locomotore diesel 343.1030, in testa ad un convoglio formato da carrozze Centoporte e Corbellini con un bagagliaio (DUz) ed un carro di supporto (H), ha portato un nutrito gruppo di passeggeri con le autorità, il Sindaco di Varallo Sesia, Eraldo Botta, e rappresentanti della Valsesia con i costumi tipici. Non sono mancate le degustazioni di prodotti locali a cura della Scuola Alberghiera di Varallo Sesia.

Il treno, con velocità limitata è entrato nuovamente nelle stazioni, fischiando allegramente e attirando l’attenzione di numerose persone.

Come dimenticare lo sguardo dei bambini, allibiti, incuriositi per quel grande mezzo rumoroso che forse non avevano mai visto vicino alle loro case.

Come non notare gli occhi lucidi delle persone anziane nel rivedere il treno nella valle. Chi salutava, chi serio osservava, chi scattava foto con cellulari o con macchine fotografiche professionali.

E via via che ci si avvicinava a Varallo un pubblico sempre più numeroso: stazione di Romagnano, molte persone, stazione di Borgosesia, tantissima gente con il sindaco in attesa, foto ricordo e sul treno per l’ultimo tratto.

Varallo Sesia: una vera folla, la banda, signore in costume, gente ovunque: è stata proprio la festa della gente che ha visto, dopo un anno l’arrivo di questo convoglio storico in una stazione riordinata, ripulita, con fioriere e soprattutto con tanta gioia.

E la storia procede, altri 7 treni con questa composizione, ma anche il treno a vapore di domenica 14 giugno organizzato dalla Associazione Rotabili Storici Milano Smistamento con la collaborazione delle Ferrovie Turistiche Italiane.

You may also like...