Il treno di «Stradivari»

Sembrava essere semplicemente un treno a vapore per Cremona. Una meta raggiunta più volte con il vapore. Invece il pomeriggio di cultura a cura del FAI e la collaborazione della nostra Associazione ha fatto sì che un percorso di  pregio per le vie della cittadina si concludesse con un momento musicale all’interno del bellissimo battistero.

Dalla balconata lignea la violinista e liutaia Su Qi ha fatto risuonare il violino copia del «Messia» di Stradivari. Lo strumento è opera di Antonio Mugnari, liutaio di Città della Pieve, ma anche macchinista del vapore ora in pensione.

In una sorta di gemellaggio tra musica e ferrovia un centinaio di spettatori, accompagnati dalle guide del FAI sono rimaste in silenzio per ascoltare le soavi melodie di Gounod, Massenet e Boccherini.

Un treno letteralmente pieno di persone. Un pubblico enormemente interessato, moltissimi i bambini. Insomma una splendida giornata all’insegna della storia ferroviaria, della cultura e della musica!

Nella galleria di immagini ARSMS la cronaca della giornata, dall’uscita del convoglio da Squadra Rialzo Milano Centrale al suo rientro in serata attraverso la pianura Padana.

« 1 di 3 »

You may also like...