La 835.047 torna a Smistamento assieme a due storiche centoporte a tre assi

Lunedì 16 aprile 2018. Una giornata che resterà nella storia di ARSMS. Coordinata dal Consiglio Direttivo, e in particolare dal Presidente e dal Segretario, si è proceduto all’acquisizione del piccolo convoglio da decenni monumentato presso l’Autodromo di Monza.

Lo spazio ove era conservato il convoglio sarà oggetto di un cantiere e i rotabili rappresentavano un ingombro, da qui i contatti tra l’ARSMS, il Gruppo ALe 883 e con l’Autodromo per acquisire locomotiva e vetture.

L’operazione è stata resa possibile grazie alla disponibilità di Fondazione FS e del suo Direttore, ing. Luigi Cantamessa, che ha concesso l’autorizzazione per portare i rotabili all’interno dello spazio dell’Officina Media di Milano Smistamento.

La locomotiva 835.047, le centoporte a tre assi Biy (ultima esistente della serie 34000) e la BDiy (serie 67000) all’alba sono state spostate con due gru e carrellate fino ad un terminal a Limito di Pioltello. Nel percorso anche un passaggio sulla curva parabolica della pista dell’Autodromo poco prima dei box

Poi trasferite sulla rotaia sono state portate, a passo d’uomo, presso l’Officina Media di Milano Smistamento.

Una rappresentanza dell’ARSMS ha preso parte allo spostamento, ha contribuito alle operazioni ed ha seguito e documentato con decine di fotografie e video tutta la giornata, conclusasi verso le 18:00 con la chiusura dei portoni della Media.

Si è trattato di un’operazione complessa che ha visto il coinvolgimento di personale di Fondazione FS, del Gruppo Ale 883, della Goitese Trasporti e di tutta la catena gestionale di Mercitalia Rail che, con il macchinista Aurelio Vighi sul locomotore di manovra, ha provveduto a permettere la realizzazione del trasferimento.

(foto ARSMS: Gabriele Filippini, Ambrogio Mortarino e Marco Rossi)

You may also like...