E.626.225 “A Marco”

Oggi l’ARSMS può dire di aver completato veramente la E.626.225: il restauro di questa locomotiva, durato circa 2 anni, si deve in gran parte allo spirito d’intraprendenza ed al dinamismo del compianto Segretario Marco Rossi, che di concerto con i più stretti collaboratori si è prodigato anima e corpo affinché il risultato fosse il migliore possibile. L’ARSMS ha quindi – ottenuta l’approvazione del Direttore di Fondazione FS Luigi Cantamessa – provveduto a dedicare la locomotiva all’Amico Marco, mediante l’applicazione di due targhe d’ottone con la scritta “A Marco”.

You may also like...